Benjamin Clementine

(uk) Prezzo del biglietto: 20 Euro + diritti di prevendita
PREVENDITE ATTIVE SU TICKETONE

Cantante, pianista e poeta anglo-ghanese, Benjamin Clementine, classe 1988, nasce come artista di strada all’età di 19 anni, quando decide di lasciare Londra per trasferirsi a Parigi. Ispirato dai poeti e dai cantori che era venuto ad ammirare in Francia, diventa in poco tempo una figura di culto nella scena musicale parigina: dopo quattro anni da vagabondo viene scoperto nel 2012 da un agente di spettacolo che gli presenta quello che diventerà il suo primo manager. Dopo due EP, nel 2015 esce il fortunato ed acclamato “At Least For Now”, con il quale si aggiudica il Mercury Prize come “Miglior Album Inglese” dell’anno. Artista dal talento difficilmente circoscrivibile, Benjamin Clementine è dotato di una voce capace di coprire una vasta gamma tonale, con un timbro caldo e potente, perfettamente in grado di coniugare il pop con la musica nera e l’impostazione classica. “At Least For Now”, pubblicato in Italia da Universal a marzo 2015, è stato definito dai critici musicali come un disco audace, brillante e stupefacente.

Nato a Londra nel 1988, di origini ghanesi, Benjamin Clementine cresce ad Edmonton. Da ragazzo snobba il pop perché gli sembra “troppo facile” e si avvicina alla musica classica. Dotato di un carattere solitario, strimpella il pianoforte del fratello maggiore. A sedici anni, folgorato da un’esibizione televisiva di Antony And The Johnsons, appena maggiorenne scappa a Parigi, dove vive in strada e si esibisce nei metrò, nei bar e negli hotel. Notato da un agente, incide il primo EP, “Cornerstore”, nel 2013. L’esibizione al programma televisivo in onda sulla BBC “Later…with Jools Holland” gli permette di farsi conoscere al grande pubblico. L’anno successivo pubblica un secondo EP, “Glorious You”. Definito dalla stampa “cantautore scalzo” per via della sua abitudine ad esibirsi senza scarpe, il suo aspetto fisico ricorda Jean-Michel Basquiat. In Italia viene conosciuto prima per le aperture ai concerti di Stromae, e poi con il singolo “Condolence”. La sua voce, calda ed elegante, sa essere tenebrosa e fortemente emotiva.

www.benjaminclementine.com

www.facebook.com/benjaminclementine